Chi sono

Eugenio Filograna è nato a Minervino di Lecce nel 1955.

Studente-lavoratore, si è laureato in Economia Aziendale presso l’Università Bocconi di Milano, dove esercita l’attività di dottore commercialista.

È stato ricercatore di Analisi economico-finanziaria e docente di Ragioneria applicata, oltre che giornalista iscritto all’Albo Speciale. Nel 1994 ha pubblicato il “Manuale di Tasse nei Paesi del Mondo”, edizioni Ameco e stampa Mondadori, grazie al quale è entrato in contatto con il mondo politico-legislativo.

Nel 1996 è eletto Senatore della Repubblica. Durante il suo mandato parlamentare ha ricoperto diversi incarichi: segretario della commissione Lavoro e Previdenza Sociale del Senato e membro delle commissioni permanenti Bilancio, Lavoro e Previdenza sociale, Igiene e Sanità oltre che di quella Territorio, Ambiente e Beni Ambientali.

É stato altresì Osservatore Esterno della Commissione dei Trenta per tutte le deleghe fiscali al Governo, membro aggiunto della Commissione Tesoro del Senato e Presidente Vicario per l’Italia della Lega dei Diritti dell’Uomo, l’organo di vigilanza della Fidh dell’Onu e dell’Ue.

È stato relatore in aula al Senato delle Leggi 449, 1918-B e del Dpef 1999-2000; è intervenuto nel 2000  alla Commissione Giustizia dell’Onu a Ginevra, dove ha illustrato i gravi fatti di mala giustizia in Italia e per i quali ha poi costituito una Commissione di inchiesta internazionale composta da magistrati Onu. È autore altresì di numerosi ddl durante la XIII Legislatura, per i quali si rimanda alle pubblicazioni di Senato.it. Le classifiche dei senatori più ricchi lo collocavano al terzo posto, dopo Gianni Agnelli e Vittorio Cecchi Gori.

Tra le sue attività imprenditoriali più importanti si ricordano le acquisizioni di G.D.A.Spa (Grande Distribuzione Avanzata) e di Postalmarket Spa. Quest’ultima venne trasformata nel 1999 in portale e-commerce con un’offerta on line di 22mila prodotti cui venne affiancata la distribuzione di  20 milioni di cataloghi cartacei ogni anno. Ben presto Postalmarket raggiunse la cifra di oltre 10 milioni di consegne, contro i 20 milioni di Poste Italiane di cui 15% di Postalmarket.

La società di vendita per corrispondenza è nota anche per la prequotazione in borsa per un valore di oltre 3600 miliardi di lire nel 2001. Parallelamente a Postalmarket che operava nel B to C (Business to Consumer), Eugenio Filograna attraverso G.D.A. è attivo nella distribuzione B to B (Business to Business) con società controllate, leader nel settore delle spedizioni nazionali e internazionali con sedi in tutti i continenti oltre che con imprese e magazzini situati a Hong Kong.

Nel 2001, il volume d’affari del suo gruppo di società superava i 1200 miliardi di lire e il numero dei dipendenti era di oltre 10mila in tutto il mondo. Attualmente è a capo del Centro Studi Ameco, il suo studio multi professionale (avvocati, commercialisti e giuslavoristi) con sede a Milano e Londra, che opera nella consulenza in ambito legale, tributario e lavoristico, nazionale e internazionale. Lo studio è anche editore di libri specialistici tra cui si ricorda il “Manuale di Tasse nei paesi del mondo”, guida rapida internazionale costantemente aggiornata sul sito Tassenelmondo.eu.

Eugenio Filograna guida anche le società Immobiliare del Gonfalone Milano, Filograna Costruzioni Milano, Filograna Investment Usa e Workforce on line, quest’ultima opera nella somministrazione di lavoro. Nel 2012 le sue imprese contano migliaia di dipendenti e clienti.

Nello sport il nome di Eugenio Filograna è legato da sempre a quello del Casarano Calcio, società che ha militato a lungo in serie C1. Nell’estate del 2012 egli ne ha rilevato la proprietà per la seconda volta. Nel 1999, Filograna aveva salvato la società salentina dal fallimento e l’aveva portata in breve alla notorietà internazionale grazie alla collaborazione, nella veste di alto dirigente, dell’ex calciatore Mario Kempes, già campione del mondo argentino.